Scuola Futuro Lavoro parteciperà alla Civil Week 2023

Siamo felici di annunciare che Scuola Futuro Lavoro parteciperà alla Civil Week 2023, splendida manifestazione che dà spazio a progetti inclusivi e solidali diffusi sul territorio di Milano volti a rafforzare il senso civico della comunità. L’iniziativa è organizzata da Corriere della Sera – Buone Notizie, CSV Milano ETS, Forum Terzo settore Adda Martesana, Altomilanese e Milano, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Comunitaria Nord Milano e Ticino Olona.

Il tema scelto per l’evento-festa della cittadinanza attiva, giunta alla sua quarta edizione, è «Io mi prendo cura. Persone, territorio, ambiente» e racconta la voglia di mettersi in gioco raccontando e valorizzando chi già si assume la responsabilità di chi ha bisogno, dei più fragili, del quartiere, dell’ambiente. Quest’anno sono previsti 460 eventi e saranno coinvolte 64 scuole.

La manifestazione è suddivisa in due palinsesti: «Capire», organizzato dalla redazione del Corriere della Sera per ascoltare, discutere e riflettere, racconta il senso civico dei cittadini, delle associazioni, delle organizzazioni, delle aziende e di tutti quelli che partecipano alla costruzione del bene comune; «Vivere» promuove il senso civico, il valore della cittadinanza attiva e la passione per il bene comune presenti nelle molteplici iniziative diffuse nell’area metropolitana milanese, che ogni giorno contribuiscono a costruire comunità più coese e accoglienti che si prendono cura del territorio e dei più fragili.

«Latitudinem scholae. Buone pratiche di didattica inclusiva»

Venerdì 5 maggio dalle 15:00 alle 17:00 Fondazione Un Futuro per l’Asperger Onlus ospiterà presso la sede di Scuola Futuro Lavoro in via Ondina Valla 2 il talk «Latitudinem scholae. Buone pratiche di didattica inclusiva»: una vivace conversazione fra alunni e docenti della scuola, che racconteranno come la capacità sinergica di saper accogliere e valorizzare le differenze individuali possa rappresentare un punto di forza per l’insegnamento e non solo.

Partendo dall’assunto che l’inclusività è un processo di cambiamento che deve focalizzarsi su tutti gli studenti, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno una fragilità, Scuola Futuro Lavoro presenta l’impegno profuso verso un sistema educativo flessibile, capace di modularsi sulla base del differente profilo cognitivo dell’alunno. Un’azione formativa che ha nel carattere accessibile il punto di maggiore forza, incentrata su metodologie e strategie didattiche inclusive capaci di appianare le difficoltà e valorizzare i domini di ogni studente.

Il dibattito sarà mediato dalla giornalista del Corriere della Sera Rosanna Scardi, insieme alla quale ascolteremo la testimonianza di alcuni ragazzi Asperger che hanno saputo, a fronte di un percorso formativo commisurato ai personali bisogni educativi, affrancarsi da una condizione di dipendenza per realizzarsi professionalmente e socialmente. I docenti racconteranno la sfida più grande: riuscire a capitalizzare e potenziare le inevitabili disuguaglianze presenti in classe per condurre gli alunni verso il raggiungimento di competenze tecniche e relazionali destinate a facilitarli nel processo verso l’autonomia.

Alla tavola rotonda avremo inoltre l’onore di ospitare:

  • Eleonora Boneschi (Coordinamento Didattico Scuola Futuro Lavoro)
  • Guido Tattoni Dean (NABA Nuova Accademia di Belle Arti)
  • Chiara Tognoli (Docente Responsabile Orientamento in uscita Istituto Albe Steiner)
  • Ilenia Paduano (Docente di sostegno Istituto Albe Steiner)
  • Elena Pulici (Coordinatore Politiche Attive del Lavoro e Sviluppo Relazioni Esterne Enti e Imprese di Umana Spa)
  • Manuela Pioltelli (Area Collocamento Mirato di Umana Spa)
  • Carlotta Jesi (Founder e CEO di Radio Mamma)

La partecipazione all’evento è gratuita e aperta a tutti. Per iscriverti manda una mail a segreteria@scuolafuturolavoro.it

admin

Similar Posts

La Fondazione Un Futuro per l’Asperger partecipa all’iniziativa “Dono di Squadra” promossa da UniCredit
La Fondazione Un Futuro per l’Asperger partecipa all’iniziativa “Dono di Squadra” promossa da UniCredit

Aiuta i maggiorenni Asperger a slacciare le “cinture di insicurezza” per prendere il volo per un futuro di

“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me”
“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me”

“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me” è lo spettacolo teatrale della Fondazione Un Futuro per l&#

Dona il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger
Dona il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger

Devolvere il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger significa donare indipendenza Sapevi che con