Nave Italia: su una barca tutti sono indispensabili, la forza del gruppo colma i limiti individuali

Dal 30 maggio al 2 giugno i nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di salire a bordo di Nave Italia grazie al progetto “Indipendente a modo mio”.

I ragazzi hanno avuto l’opportunità di cimentarsi in nuove attività come il laboratorio di nodi, il laboratorio di cartografia, la manovra alle vele e la salita a riva. Hanno collaborato come una vera e propria squadra, navigando da Livorno a Genova documentando il loro viaggio e le loro emozioni nel Dario di Bordo!

È stata un’esperienza unica per mettere in moto la socialità, ringraziamo Nave Italia per l’incredibile avventura e per aver dato ai nostri ragazzi questa opportunità di crescita!

I ragazzi sono stati intervistati da Giorgia Cardinaletti, giornalista del Tg1, che ha realizzato questo bellissimo servizio:

Fondazione

Similar Posts

La Fondazione Un Futuro per l’Asperger partecipa all’iniziativa “Dono di Squadra” promossa da UniCredit
La Fondazione Un Futuro per l’Asperger partecipa all’iniziativa “Dono di Squadra” promossa da UniCredit

Aiuta i maggiorenni Asperger a slacciare le “cinture di insicurezza” per prendere il volo per un futuro di

“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me”
“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me”

“Take Me Aut – L’Eroe che è in Me” è lo spettacolo teatrale della Fondazione Un Futuro per l&#

Dona il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger
Dona il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger

Devolvere il tuo 5×1000 alla Fondazione Un Futuro Per l’Asperger significa donare indipendenza Sapevi che con